Chi sono i SOMASCHI

separatore8

separatore7

“Seguite la via del Crocifisso,


amatevi gli uni gli altri,

servite i poveri”

     La vita di carità verso i poveri nasce da una comunità di persone che vivono il comandamento dell’amore, dopo aver deciso di avere come unico fine Dio, fondandosi sull’amore a Gesù nella massima espressione del suo dono: la croce. È questo il testamento spirituale che, prima di morire all’alba dell’8 febbraio 1537, lascia ai suoi compagni San Girolamo Emiliani, Patrono universale degli orfani e della gioventù abbandonata e fondatore della “Compagnia dei servi dei poveri”, riconosciuta poi nella Chiesa come Congregazione dei Chierici Regolari Somaschi.

     Nata all’interno della riforma cattolica, l’esperienza spirituale di San Girolamo ha il suo fulcro nel desiderio di riportare la Chiesa “allo stato di santità” delle prime comunità cristiane, servendo Cristo nei poveri, soprattutto i più piccoli e abbandonati, divenendo per loro strumento della provvida e tenera “paternità e maternità” di Dio.

     La Congregazione, composta sia da sacerdoti che da fratelli laici, è presente in diverse parti dei cinque continenti (Italia, Spagna, Polonia, Albania, Romania, Brasile, Colombia, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Honduras, Santo Domingo, Messico, USA, Mozambico, Nigeria, India, Sri Lanka, Filippine, Indonesia, Australia) ed è impegnata su più fronti, privilegiando la cura materiale e spirituale degli orfani e dei poveri, l’educazione umana e cristiana della gioventù e il ministero pastorale, specialmente in zone di marginalità sociale.

separatore8

separatore8

     Le attività, condotte in uno spirito comunitario, si distinguono in:

–       case famiglia per minori;

–       scuole e collegi;

–       parrocchie;

–       case di recupero per tossicodipendenti;

–       attività di bassa soglia.

     Oltre ai Chierici Regolari di Somasca (i Padri Somaschi) esistono altre famiglie religiose che non solo hanno San Girolamo come protettore (tra le Congregazioni maschili i Giuseppini del Murialdo, i Rogazionisti del beato Annibale di Francia, i Concezionisti, mentre più numerose sono le femminili, soprattutto di fondazione ottocentesca), ma che si ispirano a lui nella spiritualità e nei fini, e i membri si sentono suoi figli: le Suore Somasche, le Missionarie Figlie di San Girolamo, le Suore Orsoline di San Girolamo di Somasca, l’Opera Mater Orphanorum, i Fratelli di San Girolamo di fondazione belga. Sebbene i Padri Somaschi siano i custodi del carisma del Fondatore, con queste altre congregazioni vengono a formare una “famiglia somasca”.

     Essendo San Girolamo “un laico animatore di laici”, come lo definì il beato Giovanni Paolo II, la sua spiritualità è condivisa da laici che collaborano in diverso modo nella missione della famiglia somasca e che sono costituiti in Movimento Laicale Somasco (MLS).

Sito ufficiale della Congregazione: www.somascos.org 

separatore8

separatore5

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...